LA BOX DI MARZO E' ONLINE
PREZZI PIU' BASSI DEL WEB!
SPEDIZIONE SHOP GRATUITA A PARTIRE DA 30
Quale olio per il viso è giusto per me?

Date

Gli oli sono un trattamento speciale per la pelle del viso. La scelta dell'olio per il viso giusto è importante, perché ogni tipo di pelle ha esigenze diverse. Ci sono anche semplici regole da seguire quando lo si utilizza.

Tre consigli per gli oli per il viso

1. È importante che gli oli siano di alta qualità. Dovrebbero essere spremuti a freddo e il più naturali possibile. Quindi puoi essere sicuro che sono privi di additivi chimici e hanno una lunga durata.

2. Affinché l’olio per il viso sia efficace, dovrebbe sempre essere applicato sulla pelle umida: questo è l’unico modo per farlo penetrare nella pelle .

3. La cosiddetta “comedogenicità” degli oli è fondamentale. I comedoni sono semplicemente dei punti neri. Il termine comedogeno descrive se e in che misura un olio ostruisce i pori . Gli oli altamente comedogenici sono adatti per l’invecchiamento e la pelle secca. La pelle impura e mista può reagire con le impurità anche con un olio leggermente comedogeno.

 

Oli per pelli da normali a sensibili

La pelle sensibile può essere riconosciuta da arrossamento, irritazione e prurito. Questi oli leniscono la pelle e alleviano il disagio:

Olio di Calendula (non comedogeno)

L’olio di calendula previene le infiammazioni e stimola la rigenerazione della pelle. Ha un forte effetto curativo sulle “ferite” della stessa. Inoltre, si assorbe rapidamente senza lasciare residui.

Olio di Marula (leggermente comedogeno)

L’olio di Marula è ricco di antiossidanti, si assorbe rapidamente e trattiene l’umidità della pelle, proteggendola dalle influenze ambientali e dall’invecchiamento precoce. L’olio è adatto anche per le pelli sensibili, normali e secche.

Olio di Mandorle (leggermente comedogeno)

Grazie al suo effetto rigenerante, l’olio di mandorle riduce naturalmente le cicatrici e macchie scure. Anche la dermatite atopica, le rughe e gli arrossamenti vengono alleviati delicatamente .

Oli per pelli secche

La pelle risulta tesa dopo il lavaggio e compaiono rapidamente squame e rughe di secchezza? Questi sintomi sono propri della pelle secca, che necessita di cure approfondite, soprattutto in inverno. Sono particolarmente indicati i seguenti oli :

Olio di Avocado (leggermente comedogeno)

L’olio contiene acidi grassi omega-3 nutrienti e vitamine A ed E. I fitosteroli stimolano anche la rigenerazione cellulare il che significa che le cicatrici, ad esempio, vengono curate e visibilmente ridotte.

Olio di cocco (altamente comedogeno)

L’olio di cocco è particolarmente indicato per le pelli secche e screpolate grazie al suo alto contenuto di acidi grassi. Ha anche un effetto antibatterico e calmante. Ottimo anche per attenuare rughe e macchie dell’età.

Olio d’oliva (da lievemente a fortemente comedogeno)

Grazie al suo alto contenuto di acidi grassi insaturi, l’olio d’oliva è particolarmente idratante. Le vitamine E e A ossigenano la pelle e le conferiscono elasticità, agendo così come un agente antietà.

Oli per pelli miste e pelli impure

La pelle è lucida nella zona T, i pori sono dilatati e gli inestetismi compaiono più frequentemente? Quindi è una pelle mista o una pelle piuttosto grassa. Esistono anche oli adatti per questi tipi di pelle che riducono le impurità e si prendono cura della pelle:

Olio di Jojoba (non comedogeno)

L’olio di jojoba in realtà appartiene alle cere ed è quindi particolarmente ben assorbito dalla pelle senza formare una pellicola. Ha un effetto particolarmente antibatterico, antinfiammatorio e lenitivo della pelle. Per la sua buona tollerabilità è adatto a tutti i tipi di pelle.

Olio di Vinaccioli (non comedogeno)

L’olio è leggero e aiuta a riequilibrare la pelle. La combinazione di vitamine E e K, omega 6, lecitina e procianuro antiossidante rende la pelle vivace e liscia, senza ostruire i pori.

Tea Tree Oil (non comedogeno)

L’olio dell’albero del tè agisce efficacemente contro virus, batteri e funghi, rendendolo un’arma miracolosa contro acne e brufoli. Per il suo forte effetto, non va mai applicato puro su grandi superfici, ma miscelato con altri oli o applicato puro solo localmente sugli inestetismi.

Oli per l’invecchiamento della pelle

Botox? No grazie! Questi oli naturali sono vere armi miracolose antietà perché assomigliano al grasso della pelle. In questo modo prevengono le rughe e simili in modo particolarmente efficace.

Olio di Argan (non comedogeno)

L’olio è una vera cura miracolosa: ha un effetto molto nutriente, rigenerante e idratante, ma non è comedogeno, anzi, addirittura antinfiammatorio. La psoriasi, la neurodermite o l’eczema, così come le smagliature e le cicatrici vengono alleviate.

Olio di enotera (altamente comedogeno)

Purtroppo è troppo pesante per la pelle mista, ma la pelle secca o invecchiata beneficia delle proprietà curative dell’olio di enotera, che sono particolarmente efficaci in combinazione con l’ olio di rosa canina . La pelle diventa più elastica e appare rinfrescata, anche il rossore è alleviato.

Olio di Melograno (non comedogeno)

Il melograno contiene tre volte più antiossidanti del tè verde. Questo è un modo particolarmente efficace per prevenire l’invecchiamento cellulare precoce causato dai radicali liberi. L’olio è inoltre non comedogeno e quindi ha un effetto nutriente e riduce i pori.

Più
articoli

error: Il contenuto è protetto!